Gestione Associata di Protezione Civile

Squadra Basso Lago (da Cernobbio ad Argegno)

Squadra Alto Lago (da Colonno a Griante)

La legge n° 225 del 24.02.1992 ha istituito il Servizio Nazionale Protezione Civile (S.N.P.C.) che consente l’attuazione di una azione mirata di pianificazione per il coordinamento e l’indirizzo delle attività di Previsione – Prevenzione – Soccorso.

La legge attribuisce specifiche responsabilità agli Enti locali, ed in particolare ai Sindaci, quali autorità di riferimento per assumere i provvedimenti e le iniziative necessarie per affrontare in modo adeguato l’eventuale stato di emergenza.

La Comunità Montana, come previsto anche nel Piano di Sviluppo Socio-Economico, si è proposta come strumento di supporto e di collaborazione con i Sindaci, assumendo un ruolo di coordinamento delle diverse realtà locali per le attività di previsione, prevenzione e soccorso.

Per queste ragioni, su richiesta dei Comuni del territorio, ha predisposto negli anni scorsi il “Piano di Emergenza e Protezione Civile intercomunale”, che interessa tutta la zona di propria competenza, dal basso Lario, alla Tremezzina, alla Valle Intelvi.

Preziosa è stata a questo proposito la collaborazione con gli Enti Locali e le Associazioni di volontari, che ha permesso di predisporre delle schede per ogni Comune per l’individuazione dei rischi e delle risorse disponibili in caso di calamità, come spazi, mezzi, personale.